Organismo Paritetico Provinciale

L’O.P.P., Organismo Paritetico Provinciale, è stato costituito dall’Unione del Commercio, Turismo e dei Servizi di Sondrio e dalle Organizzazioni Sindacali Filcams-CGIL, Fisascat-CISL e Uiltucs-UIL, 
– per coadiuvare le imprese nella programmazione di attività formative ed informative nei confronti dei lavoratori;
per dare impulso allo sviluppo di azioni inerenti alla salute ed alla sicurezza sul lavoro;
per fare assistenza alle imprese, finalizzata all’attuazione degli adempimenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

L’Organismo Paritetico Provinciale:

  • è prima istanza di riferimento in merito ad eventuali controversie sorte sull’applicazione dei diritti di rappresentanza, informazione e informazione, previsti dalle norme vigenti in materia di sicurezza;
  • supporta le imprese nell’individuazione di soluzioni tecniche ed organizzative dirette a garantire e migliorare la tutela della salute e sicurezza sul lavoro;
  • effettua, attraverso gli RLST, sopralluoghi nelle ditte rientranti nei territori e nei comparti produttivi di competenza;
  • comunica alle aziende che ne fanno richiesta i nominativi dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriale (RLST) . Analoga comunicazione è effettuata nei confronti degli Organi di Vigilanza territoriali di competenza.

CHI È e COSA FA L'RLST

Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriale (RLST)
c/o l’Organismo Paritetico Provinciale di Sondrio

Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriale è persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e sicurezza nei posti di lavoro.
L’RLST esercita le competenze del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) per tutte le aziende o unità produttive del territorio o del comparto di competenza, nelle quali non sia stato eletto o designato l’RLS.
L’RLST:

  • è consultato preventivamente e tempestivamente in ordine alla valutazione dei rischi, alla individuazione, programmazione, realizzazione e verifica della prevenzione nell’azienda o unità produttiva;
  • su precisa richiesta al datore di lavoro, riceve le informazioni e la documentazione aziendale inerente alla valutazione dei rischi e le misure di prevenzione relative, nonché quelle inerenti alle sostanze ed ai preparati pericolosi, alle macchine, agli impianti, alla organizzazione e agli ambienti di lavoro, agli infortuni ed alle malattie professionali;
  • formula osservazioni in occasione di visite e verifiche effettuate dalle autorità competenti, dalle quali è, di norma, sentito;
  • partecipa alla riunione periodica;
  • fa proposte in merito all’attività di prevenzione;
  • avverte il responsabile dell’azienda dei rischi individuati nel corso della sua attività;
  • può fare ricorso alle autorità competenti qualora ritenga che le misure di prevenzione e protezione dai rischi adottate dal datore di lavoro o dai dirigenti e i mezzi impiegati per attuarle non siano idonei a garantire la sicurezza e la salute durante il lavoro.

Per l’esercizio delle proprie attribuzioni, l’RLST accede ai luoghi di lavoro nel rispetto delle modalità e dei termini individuati dagli accordi sindacali e le disposizioni di legge.
Ove l’azienda impedisca l’accesso all’RLST, questi lo comunica all’Organismo Paritetico Provinciale.
L’esercizio delle funzioni di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriale è incompatibile con l’esercizio di altre funzioni sindacali operative.

L’O.P.P., Organismo Paritetico Provinciale, è stato costituito dall’Unione del Commercio, Turismo e dei Servizi di Sondrio e dalle Organizzazioni Sindacali Filcams-CGIL, Fisascat-CISL e Uiltucs-UIL, 
– per coadiuvare le imprese nella programmazione di attività formative ed informative nei confronti dei lavoratori;
per dare impulso allo sviluppo di azioni inerenti alla salute ed alla sicurezza sul lavoro;
per fare assistenza alle imprese, finalizzata all’attuazione degli adempimenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

L’Organismo Paritetico Provinciale:

  • è prima istanza di riferimento in merito ad eventuali controversie sorte sull’applicazione dei diritti di rappresentanza, informazione e informazione, previsti dalle norme vigenti in materia di sicurezza;
  • supporta le imprese nell’individuazione di soluzioni tecniche ed organizzative dirette a garantire e migliorare la tutela della salute e sicurezza sul lavoro;
  • effettua, attraverso gli RLST, sopralluoghi nelle ditte rientranti nei territori e nei comparti produttivi di competenza;
  • comunica alle aziende che ne fanno richiesta i nominativi dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriale (RLST) . Analoga comunicazione è effettuata nei confronti degli Organi di Vigilanza territoriali di competenza.
Torna su